17 consigli per superare il blocco dello scrittore

A volte è difficile trovare l’ispirazione per il prossimo post. Fissi lo schermo, il foglio rimane bianco mentre il cursore lampeggia. Non ti arrendi. Ti chiudi in camera, spegni la radio, cerchi di liberare la mente e ti isoli dal mondo. Il tempo scorre e non hai ancora scritto niente!

Eh si, mi sono trovato anche io nella tua stessa situazione soprattutto con il mio primo blog (recensioni di software free e web application), ma con il tempo ho imparato una serie trucchi per superare il blocco dello scrittore.

Prima di mostrarteli voglio darti due consigli importanti:

1) Sloggati da facebook. Libera la mente e cerca di accantonare la voglia di comunicazione attraverso i social network, skype o whatsapp. Hai bisogno di concentrazione prima di tutto! Attenzione però, se non riesci segui il punto tre.

2) Sei al bar con un amico e durante una discussione ti viene in mente un’ ispirazione? Non perdere tempo e scrivila sul cellulare. Sai come è nato questo articolo? Facevo la fila alla posta e pensavo al prossimo articolo da pubblicare. Dopo pochi minuti la lampadina si accende e con la penna tra le mani scrivo “blocco scrittore” sul pacchetto dei fazzoletti.

Ecco i miei consigli:

3) Social network: usa i social per trovare argomenti. Un amico chiede se esiste un plugin wordpress per creare facilmente un album fotografico? Se non ne conosci uno cerca su google, fai una recensione e gli segnali il tuo nuovo articolo. Te ne sarà grato e il link verrà notato sicuramente anche dai suoi amici. “Vivere” sui social significa avere una grande fonte di ispirazione.

4) Yahoo answers: entra nella categoria di appartenenza e leggi le domande degli utenti. Fai una lista dei problemi più noti e inizia a scrivere. Non importa se commetti qualche errore di digitazione oppure di grammatica. Scrivi senza sosta fino a quando non esaurisci l’ispirazione. Successivamente apporta le correzioni necessarie.

5) Forum: stesso discorso di yahoo answers. Attento però a non spammare. Al massimo segnala il tuo articolo via MP chiedendo prima il permesso.

6) Google: digita per esempio “come fare per” e google instant ti mostrerà gli argomenti più ricercati, oppure cerca la keyword della tua nicchia.

7) Ispirati dai commenti dei tuoi lettori: per questo è importante la critica del lettore. Del “grazie e complimenti” non serve a nulla. Chiedi alla gente di aggiungere valore, chiedi un parere. Oppure scrivi l’articolo lasciando qualche “buco” (incompleto).

8) Leggi qualsiasi cosa: leggi di tutto. Una semplice parola può aiutarti a trovare il prossimo argomento da trattare.

9) Chiedilo apertamente: chiedi ai tuoi lettori, o via social o via blog (post o form) quali argomenti trattare.

10) Traduci articoli o webinar: traduci i post o i webinar di qualche “Guru” internazionale della tua nicchia, inserendo il link della fonte e in più qualche tua considerazione.

11) Rileggi i vecchi post: probabilmente pochi lo fanno. Sono sicuro che con il tempo le tue conoscenze sono migliorate e potresti approfondire qualche vecchio post.

12) Guestpost: fatti aiutare. Oggi avevi programmato la stesura di un post ma non hai idee? Chiedi a un tuo amico blogger di farlo per te.

13) Non eliminare i post prematuri: con molta difficoltà hai buttato giù un paio di paragrafi. Non sei convinto e stai per cancellare tutto. Mossa sbagliata. Riprendilo nei prossimi giorni. Può darsi che riuscirai a completarlo, un giorno. Il blocco dello scrittore, in base alla mie esperienze, è dovuto anche dalla mancanza di voglia e dalla stanchezza.

14) Blog concorrenti: dai un’occhiata ai blog della tua stessa nicchia. Prendi spunto e approfondisci l’argomento.

15) Intervista altri blogger: le interviste sono istruttive, generalmente divertenti, piacevoli da leggere. Ha in un certo senso lo stesso scopo del classico post.

16) Raccogli i post più visti del mese: pubblica un articolo contente i link dei 10 post più visti del mese con un paio di paragrafi di introduzione.

Quando è nato fusionlab09.com il piano editoriale conteneva già ben 15 titoli di potenziali post. Durante la stesura ne ho aggiunti altri 6.

17) Ultimo consiglio: non stare li a fissare il vuoto o a spremerti le meningi. Cambiare ambiente e rilassarsi aiuta. Prenditi un caffè, ascolta un pò di musica, mangia qualcosa, fatti un giro. Dopo una mezz’ora ricomincia.

Attraverso questi metodi, riuscivo a pubblicare una media dai 3 ai 5 articoli al giorno.

Se sei preparato sugli argomenti trattati, difficilmente avrai il blocco dello scrittore 😉

Michelangelo Giannino
Follow me

Michelangelo Giannino

Founder di Fusion Lab09
Social Media Manager/Strategist - Community Manager - Digital Strategist at Genesis Mobile Italia (progettiamo le migliori soluzioni Digital & Mobile Marketing). Amo aiutare le aziende e professionisti a distinguersi dalla concorrenza, rafforzare (o creare) la propria presenza on/offline, aumentare le vendite, farsi amare dai propri clienti e trovarne di nuovi.
Michelangelo Giannino
Follow me
Michelangelo Giannino
Michelangelo Giannino
Social Media Manager/Strategist - Community Manager - Digital Strategist at Genesis Mobile Italia (progettiamo le migliori soluzioni Digital & Mobile Marketing). Amo aiutare le aziende e professionisti a distinguersi dalla concorrenza, rafforzare (o creare) la propria presenza on/offline, aumentare le vendite, farsi amare dai propri clienti e trovarne di nuovi.


L'utilizzo del contenuto di questo articolo e' soggetto alle condizioni della Licenza Creative Commons. E' consentita la distribuzione, la riproduzione e la realizzazione di opere derivate per fini non commerciali a patto che venga citata la fonte. E' vietata la riproduzione delle immagini anche solo in parte

Share
Selezionato come uno dei Top 10 Linkedin Most Engaged Marketers in Italia del 2015Leggi