5 consigli di social media marketing per ecommerce

elena renga Guestpost di: Elena Renga.

“Web Marketing Manager specializzata in SEO, gestisco progetti complessi di Online Marketing e Comunicazione Digitale. Il mio obiettivo è valorizzare le caratteristiche distintive del Brand, per incrementarne la reputazione e sviluppare una strategia di Lead Generation efficace sul target da raggiungere.

Sono fissata per la Web Analysis e lavoro volentieri per le Startup. Il mio metodo consiste nell’integrare le competenze tecniche con l’attenzione ai bisogni degli utenti: è la mia ricetta per migliorare il tasso di conversione e massimizzare il ROI.”

“Il social media marketing è una strategia fondamentale per incrementare la brand awareness e, di conseguenza, le vendite online del tuo e-commerce. Gli acquisti online sono la nuova frontiera dello shopping: i nostri clienti possono scegliere con calma i prodotti e acquistare comodamente da casa o da qualsiasi luogo via mobile.

Ma per emergere tra centinaia di competitor e conquistare la fiducia dei potenziali clienti bisogna pianificare con cura le attività sui social media e creare un’identità che renda immediatamente riconoscibile il nostro e-commerce. Ecco i 5 consigli di Pharetra dedicati a te che hai scelto di aprire un negozio online e vuoi organizzare al meglio la strategia di social media marketing del tuo e-commerce:

 

1) Pianifica il tuo calendario di attività.

Le persone amano i brand presenti ma non invasivi. E’ inutile pubblicare 10 post su Facebook il lunedì e poi sparire per due settimane. Se non hai il tempo o le risorse per gestire più canali social prendi in considerazione la possibilità di farti seguire da un social media manager o di pianificare la tua presenza solo sui social network più strategici per il tuo business.

 

2) Scegli i Social più adatti al tuo E-commerce.

Pianifica con attenzione la tua strategia e intensifica la tua presenza là dove è più utile per il tuo eshop. Vendi smartphone ed accessori di elettronica? Con Twitter puoi rimanere aggiornato sulle ultime novità, creare interazione con gli influencer di settore e offrire un customer care veloce ed efficiente ai tuoi clienti. Hai un negozio online di abbigliamento? Pinterest e Instagram possono aiutarti a creare interazione e a condividere le immagini più belle dei tuoi prodotti.

 

3) Sfrutta gli Insights e le statistiche per conoscere meglio il tuo pubblico.

Gli insights e gli analytics sono i tuoi più grandi alleati per conoscere meglio il tuo pubblico e scoprire i bisogni degli utenti. Non basarti solo sulle tue sensazioni: abituati a verificare sempre i dati e usa le statistiche per capire se la tua strategia di social media marketing sta funzionando oppure no. Imposta il monitoraggio e-commerce di Google Analytics e abituati a controllare costantemente le statistiche di accesso e il traffico dai referral.

Non solo: sai che grazie ai social media puoi acquisire dei dati importanti sulle preferenze del tuo target che potrai riutilizzare anche all’interno del tuo e-commerce? Ad esempio: c’è una foto sulla tua pagina Fan che ha catalizzato l’attenzione del tuo pubblico, ottenendo una valanga di “mi piace”? Bingo! Utilizzala anche come immagine nel tuo negozio online. Vedrai che risultati!

 

4) Crea contenuti di qualità.

Sii originale e intercetta i bisogni dei tuoi potenziali clienti. Foto uniche, testi inediti ricchi di personalità e un po’ di sana ironia ti aiuteranno a creare engagement nel tuo pubblico. Vendi vestiti ed accessori moda? Mostra al tuo pubblico le immagini di come abbinarli in modo diverso per uno stile night & day!

Hai un e-commerce di prodotti enogastronomici? Consiglia a chi ti segue le ricette dei piatti tipici che puoi realizzare con i tuoi prodotti! Ricorda: alle persone piacciono i brand con un volto “umano” e una personalità forte. Prendere spunto dai migliori del settore può essere utile a trovare un’ispirazione, ma solo se riesci ad elaborare una content strategy che sia tua e solo tua.

Tu solo puoi scegliere il mood e la strategia editoriale più adatta al tuo target di utenti. Non puoi piacere a tutti. Scegli la tua posizione e sii coerente con la tua identità.

 

5) Sii generoso e ricordati di ringraziare.

Ultimo consiglio: non aver paura di donare. Da’ suggerimenti al tuo pubblico, condividi le informazioni di valore, ascolta il parere dei tuoi utenti e invogliali a partecipare con un loro contributo personale (purché non sfocino nello spam). Ringrazia chi ti segue e non dare mai nulla per scontato. Le persone hanno bisogno di reciprocità e di sapere che dietro a un brand c’è un’anima.

 

In conclusione:

E tu, cosa preferisci trovare nelle pagine social di un brand? Quali sono i contenuti che ti fanno interessare ai prodotti di un e-commerce o che, viceversa, ti fanno desistere dall’acquisto? Scrivici la tua opinione e lascia il tuo parere nei commenti!”

PS: un ringraziamento speciale alla cara Elena per il guestpost!

Michelangelo Giannino
Follow me

Michelangelo Giannino

Founder di Fusion Lab09
Social Media Manager/Strategist - Community Manager - Digital Strategist at Genesis Mobile Italia (progettiamo le migliori soluzioni Digital & Mobile Marketing). Amo aiutare le aziende e professionisti a distinguersi dalla concorrenza, rafforzare (o creare) la propria presenza on/offline, aumentare le vendite, farsi amare dai propri clienti e trovarne di nuovi.
Michelangelo Giannino
Follow me
Michelangelo Giannino
Michelangelo Giannino
Social Media Manager/Strategist - Community Manager - Digital Strategist at Genesis Mobile Italia (progettiamo le migliori soluzioni Digital & Mobile Marketing). Amo aiutare le aziende e professionisti a distinguersi dalla concorrenza, rafforzare (o creare) la propria presenza on/offline, aumentare le vendite, farsi amare dai propri clienti e trovarne di nuovi.


L'utilizzo del contenuto di questo articolo e' soggetto alle condizioni della Licenza Creative Commons. E' consentita la distribuzione, la riproduzione e la realizzazione di opere derivate per fini non commerciali a patto che venga citata la fonte. E' vietata la riproduzione delle immagini anche solo in parte

Share
Selezionato come uno dei Top 10 Linkedin Most Engaged Marketers in Italia del 2015Leggi